A casa.

Eccomi di ritorno da una bella vacanzuccia a Parigi, via ciampino, con un’ora e 35 di ritardo… non male no?
Parigi è sempre Parigi. Bellissima, da non voler più venire via.
Nonostante il freddo davvero impossibile.
L’hotel non era male, la  nostra camera era super piccolissima, molto design e zero spazio. Eravamo a Nation e devo dire che non è proprio comodissima, meglio Bastille, sotto tutti i punti di vista, ma questo lo sapevo già, n’est pas?
Questa volta sono stata anche molto soddisfatta del cibo,  l’altra volta non mi ricordo neanche cosa abbiamo mangiato! Che ci fossimo cibato solo d’amou? Probabile.
Vabbè comunque abbiamo mangiato molto bene qui http://www.chezpaul.com/ e qui http://tempsautemps.com/, il primo fa una bella cucina francese tipica, il secondo aggiunge qualche novità ma sempre su solida base tradizionale.
Io mi sono cibata quasi esclusivamente di fois gras, terrine de campagne, rillettes di qualunque bestia e altre cosette del genere, tutte super buonissime!
Che nostalgia!
Poi oggi sarei dovuta andare a lavorare, ma proprio non ce l’ho fatta.
Così ho fatto il pane con le cipolle e la salvia con la ricetta del nuovo libro sui pani a macchina che ho comprato a Paris!

Annunci

Domenica volevamo andare al mare, Perbacco!

Domenica volevamo andare a fare due passi al mare, a prendere un po’ d’aria, di sole, leggere un po’ sulla spiaggia… è finita invece che ci siamo alzati tardissimo, ci siamo incamminati verso il mare ma era tardi per fare due passi e  poi mangiare.  Allora o facevamo due passi e mangiavamo pizza take away sulla spiaggia oppure niente passeggiata e mangiavamo pesce. Abbiamo scelto la seconda… siamo andati ad Aprilia, da Perbacco… ed abbiamo fatto benissimo!

Abbiamo scelto di far scegliere tutto allo chef che è venuto personalmente in sala a chiederci se fosse la prima volta, se avevamo particolari esigenze, allergie, ecc… ma noi… siamo onnivori!
E così ci siamo visti recapitare al nostro tavolo:

  • gambero rosso crudo con scaglie di carciofo crudo (che dire? Si scioglieva il gambero, si scioglieva il carciofo, il profumo dell’olio era piccantino… buonissimo!)
  • polpette di orata selvaggia con crema di broccoletti e bottarga (polpette buonissime e delicatissima la crema in cui spiccava il sapore tutto marinaro ed estivo della bottarga)
  • cappelletti con ripieno di coda in brodo (presentati in un vasetto che andava poi versato nella ciotolina (!)
  • sandwich di triglia con crema di melanzane (ne avrei mangiate altre 10 porzioni, era praticamente un ottimo filetto di triglia dalla cottura perfetta e racchiuso tra due fette sottili di pane leggermente tostato)
  • caramella di sciabola con spinaci (anche qui quello che si fa notare è la cottura degli spinaci, erano croccanti!)
  • pesce sanpietro con non mi ricordo che, ma buono!
  • involtino di rana pescatrice con broccoli al limone (ottimo, delicato ma dal sapore intenso, pasta fillo, poi foglia di bieta e poi filetto di rana pescatrice, arrotolato e fatto a fettine… delicious)
  • maccheroni con pomodorini e scorfano, buoni, ma il sandwich di triglia era imbattibile!
  • crema inglese con mini pezzetti di strudel con mele e non ricordo che altro (praticamente era una specie di cannolino fatto con la pasta fillo, una leccornia che voglio provare a fare!)
  • c’era pure un altro piatto  ma ora non ricordo…

Abbiamo speso 60 euro a testa per il menu degustazione più 14 euro per 4 calici di vino,
offerti 2 caffè ed il vino per il dolce.

Consigliato.  Sì sì.

Ristorante Perbacco
Via Marconi, 8
Aprilia
06/9275105

Me.

Anna

if (WIDGETBOX) WIDGETBOX.renderWidget('a43f024f-922c-44e3-a835-2fde72bcb167');Get the Baby & Pregnancy Countdown Ticker widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
ottobre: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Sono passati da qui

  • 11,266 lettori

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad 1 altro follower