lunedì sera in cucina

Sono qui, ancora sola soletta, nella mia cucina vintage (vecchia!), la lavatrice che va con il suo solito casino, la cicoria rossa che si cuoce, le fave che si spappolano e tutto il vapore che appanna i vetri. Un bel quadretto malinconico, no?
Direi di sì, visto che mi è pure toccato lavare i piatti di qualche giorno!
Però mi piacciono ste serate malinconiche in cucina, se solo la cucina fosse più accogliente, se solo lui tornasse un po’ prima si potrebbero condividere più cose. NON MI STO LAMENTANDO. Facevo solo una considerazione.

Vabbè passiamo oltre… stasera allora si mangerà la cicoria rossa ripassata e la crema di fave! Direi che si può annoverare tra i piatti comfort food invernali, è buono, caldo, rilassante e fa tanto casa di campagna con il camino.
La foto fa schifo come al solito. Fatevene una ragione. NON SONO CAPACE!

Annunci

Fame. Fame. Fame.

Sto per andare a casa. Quasi buio e quasi pioggia. Quasi malinconia.
E non ho ancora idee valide per la cena, io vorrei stare a dieta… ma tutto sto girare tra blog di cucina mi fa venire tante di quelle voglie che poi come posso andare a casa e mangiarmi un’inslatina? Non ce la faccio.

Pubblicato su varie

Tag:

Permalink 1 Commento

Ma che freddo fa?

pinguini madagascar

Ma l’autunno? Qui siamo già in inverno. tra un po’ arriveranno pure orsi e pinguini!
Io mi ostino a vestirmi da autunno e tutte le mattine mi congelo. C’è da dire però che sono giornate bellissime, il cielo è azzurro, l’aria pulita, niente umidità, se solo la temperatura salisse un po’ si starebbe molto meglio.
La giornata qui procede pigra e senza grandi attività. Aspetto il pranzo e mi sogno le zuppe berlinesi di questa estate, che buone!

Oggi comincia la Festa. E comincia senza di me, per il primo anno.  Che brutta sensazione. Che stronzi che sono stati. Bisogna proprio dirlo, pane al pane.
Ormai me ne sono fatta una ragione, però quando ci penso la ferita brucia ancora. Non si buttano via le persone così. Non dopo che hanno dato l’anima. Era anche la MIA  Festa, ma loro non se ne sono accorti. Costavo troppo e non avevano soldi. Certo, sarà pur vero, se la coperta è quella e se la prendono tutta loro è ovvio che per gli altri non ce n’è.  La situazione quindi è che fianco a fianco lavorano persone di serie A e di serie B e forse anche di serie C.
I primi hanno contratti regolari, a tempo indeterminato, hanno ferie, straordinari, buoni pasto e sicurezza per 12 mesi l’anno.
Gli altri hanno contratti a progetto, gaudagnano dai 600 ai 1600 euro al mese, lavorano per pochi mesi, qualcuno per tanti mesi, lavorano anche 12/14 ore al giorno ma non hanno straordinari, nè buonipasto, nè altro.
Gli altri sono gli stagisti. Sfruttati e basta. Anche loro 12/14 ore al giorno, non prendono una lira (non ci sono i soldi!), non hanno rimborsi per i pasti nè altro. E a fine festa se ne vanno a  calci in culo.
Ma quasi mi dimenticavo il top del top, i raccomandati!
Loro sono figli di, amici di, figli di amici di, hanno lavorato alla campagna elettorale di, alcuni sono addirittura figli dei custodi della villa di.
Lavorano 12 mesi l’anno, direi 9/10 dei quali stanno a guardare film e video su youtube.
Se ci andassero le iene e facessero uan ricerca su nomi e cognomi di quelli che lavorano verrebbero fuori un sacco di cosette interessanti!
La tristezza e la povertà di questo paese di nepotisti è che pensiamo che debbando andare le iene o striscia la notizia a sgamare il tutto, quando invece, cazzarola, certe situazioni non si dovrebbero proprio verificare. In un paese almeno un po’ civile o con un barlume di coscienza civile questo non deve succedere.
Non me ne frega niente se mi vengono a dire che comunque Andrea, pur essendo figlio di, è sveglio e bravino e lavora bene… capito cosa ti dicono per ripulirsi un po’ la coscienza?
Ma tutti gli altri bravini che non sono figli di cotanto padre che fanno? Eddai, non si può andare avanti così.
All’inizio volevo scrivere una bella letterina a qualche quotidiano per  “sputtanare” portare alla luce del sole tutte ste contraddizioni, ma che ci prendi in giro? Qui è la fiera del predicare bene per prendere voti e razzolare male.
Poi la lettera non l’ho più scritta, per pigrizia, per paura di non trovare le parole, per paura di essere, come mio solito, troppo polemica e poco concentrata sui fatti.
Ora penso che avrei dovuto farlo, se io ti voto tu devi essere pulito, se crei una struttura dal nulla, se ne sei il padrone, se al comando ci sono i tuoi uomini,  non puoi non mettere in pratica quello che vai predicando da anni, noo?

Perdono per lo sfogo, ma oggi è così.
Ah, comunque, buona Festa! Divertitevi.

Me.

Anna

if (WIDGETBOX) WIDGETBOX.renderWidget('a43f024f-922c-44e3-a835-2fde72bcb167');Get the Baby & Pregnancy Countdown Ticker widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
ottobre: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Sono passati da qui

  • 11,266 lettori

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad 1 altro follower