Il pancione e la sposa

Passando dal mio blog, tempo fa, Sabby di leamichedelsabato.wordpress.com mi scrisse che leggendo i miei post sulla gravidanza le era venuta una “nostalgia del pancione”. Io in quel periodo ero abbastanza all’inizio e di pancia ne avevo davvero pochissima e quindi il senso di quella “nostalgia” che si poteva provare mi sfuggiva del tutto.
Adesso che sto per finire il sesto mese il pancione c’è e si vede benissimo e quello che non mi aspettavo è che mi piace un sacco andare in giro a “sfoggiare” la mia pancia, metto sempre cose che la mettono bene in mostra, non cose larghe che potrebbero dare adito a dubbi di obesità!
Passeggiando, facendo la spesa, andando in autobus vedo che la gente guarda me, la mia pancia e molti fanno dei timidi sorrisi, è una cosa bella, una sorpresa che non mi sarei aspettata!
Questa sensazione di essere così “al centro del mondo” mi ha ricordato tantissimo la sensazione del vestito da sposa: tutti sorridono alla sposa, tutti sono felici di vedere una sposa, e con il pancione è più o meno la stessa cosa, puoi camminare tra la gente sentendoti una principessa!
Non so se l’ho già raccontato ma davanti casa abbiamo un supermercato dove c’è una cassiera brutta, grassa e antipatica, non saluta MAI; ogni volta arrivo alla cassa, pago e saluto e lei MAI che si degnasse di rispondere!
L’altro giorno UDITE UDITE mi ha prima sorriso e poi ADDIRITTURA salutata, non so se ci rendiamo conto della portata dell’evento!
Insomma andare in giro con il pancione è davvero una figata!
Ora quindi mi è chiarissimo il concetto di “nostalgia del pancione”, e penso che ne soffrirò anche io!

Che fatica!

Oggi intendo tediarvi con i racconti sugli esami durante la gravidanza.
Cominciamo dall’amniocentesi. Ho più di 35 anni e quindi il SSN mi permette di farla gratis, fico no? E invece no!
Cioè è vero ma solo se la prenoti con tipo 6 mesi di anticipo… risultato: sono in lista d’attesa in due ospedali! Quindi o qualcuna perde qualche bambimo da qui a settembre oppure io devo farla a pagamento, 700 euro. Non c’è altra possibilità. Oggi poi ho scoperto che in uno di questi ospedali hanno bisogno di un’ecografia fatta alla 12ma settimana, che sarebbe QUESTA! E ti pare che riesco a farla gratis? Ma scherziamo? E quindi via, a pagamento, 85 simpatici euri.
Ve credete che è finita qui? E no, perchè oggi sento la ginecologa e mi dice che intorno a farragosto dovrei fare pure l’ecografia in cui si misura la plica nucale… ah bella, parliamoci chiaro, io faccio l’amniocentesi perchè non voglio essere torturata da esiti probabilistici tipo bi-test, tri-test, e tu me fai fà sta cosa? E lei mi dice che non è solo per il down ma anche per un’altra serie di malformazioni cardiache e amenità varie.
Ma che palle, non si può mai stare tranquilli!
Comunque… se dovesse ricapitarmi, prenoto da subito tutti gli esami possibili!
Un po’ ho aspettato perchè non immaginavo che la situazione fosse così difficile, un po’ ho voluto aspettare quasi per scaramanzia, volevo essere sicura che tutto andasse bene prima di considerarmi davvero incinta!
Bene, ci aggiorniamo a domani, dopo l’eco. Speriamo bene.

Sò tornata!

Ri-eccomi sotto il torrido solleone romano!
Posso dire che il passaggio val gardena->roma è stato piuttosto traumatico? Lo dico!
Posso dire che ho appena fatto un casino con lo smalto nuovo e che solo dopo averlo fatto sono andata a cercare il solvente e mi sono accorta che non c’è? Posso dire che mi toccherà uscire con ‘ste unghie improponibili?
Vabbè mò non è che tutti stanno a guardà le mie unghie, però insomma, che schifezza.
Direi che come come post di ritorno al blog non è niente male, nevvero?
Che volete notizie della pancia? Cresce cresce, ma per via dello speck, dei wurstel, degli strudel, dei canederli e di tutto quel pane coi semini che ho magnato per due settimane! Alla fine infatti invece di stare una settiman lì  e una al mare, ho preferito stare lì 15 giorni, si stava bene e non faceva quel caldo allucinante, poi non c’è sabbia, non è che all’una devi risalire su una macchina infuocata e cose del genere, che temevo molto. Gualty, povera vittima, è stato trascinato con una sottile moral suasion a raggiungermi per la seconda settimana! Ma siamo stati bene, vero tesoruccio???

Tornando alla pancia… miiii che ansie, non potete capire, quando ho la nausea sto male, quando non ce l’ho ho paura che sia successo qualcosa, stessa cosa per il dolore al seno, se magari per un giorno non ce l’ho mi preoccupo…insomma la vita della ragazzanonpiùgiovanissimaincinta non è affatto facile, dunque compagne: AFFRETTATEVI!
Non vi fate paranoie tipo: adesso ho un lavoro precario, se rimango incinta non troverò mai più nessun lavoro, perchè tanto magari poi vi capita che il 31 maggio vi scade il contratto e il 15 giugno vi accorgete di essere incinta, CHIARO? E chi deve capire, capisca! Per le altre… congelate gli ovuli, possono sempre servire!
Ammazza quante cazzate oggi, sarà il caldo, effettivamente stò a fà a colla, per citare le due coatte più in voga del momento!
Ed ora, per finire, un po’ di proposte di nomi, ok?
FEMMINA (cioè quello che è!) Allora, io ne avrei tanti, Gualty uno solo Anna, e quindi sarà Anna, non che mi dispiaccia, anzi, me sò pure messa a rilegge Anna Karenina, però io lascio sempre delle porte aperte, lui invece una volta che una decisione è presa e ci soddisfa, basta, non cerca più!
Ora che ci penso è rassicurante no? Vuol dire che non cercherà una ventenne bionda quando io quest’inverno sarò in versione balena, noo?
Vabbè comunque a me piace anche: Matilde, Agnese, Iris, Teresa.
MASCHIO: non abbiamo ancora deciso (anche perchè sarà femmina!) a me piace Giacomo, Marco, Pietro, Giovanni e poco altro. Che ne dite?

Ultimissima cosa volevo segnalarvi un blog che mi fa ammazzare dalle risate:
http://www.machedavvero.it/ , leggetevelo dall’inizio perchè è davvero divertente!
Ora me ne vado a comprare qualcosa per riparare allo schifo che ho sulle unghie… potrei mettermi dei guantini bianchi, quelli carini di cotone che portano le giapponesi… ma guarda caso non li ho, ho solo quelli di lana e indossarli non mi sembra una buona tecnica per passare inosservata!
Domani parliamo di amniocentesi e di come sia necessario prenotarla il giorno stesso del test di gravidanza, altrimenti ve la fate a pagamento, naturalmente suuuuu Ri-educational channel!

Nella foto il piatto simbolo delle mie vacanze, per obbedire alla ginecologa e al suo: NON MANGIARE SCHIFEZZE!
So far, so good!

Ecografia!

Allora, ne vogliamo parlare? Sono le 16.30, alle 17.30 andremo a fare la prima ecografia… non ce la faccio più ad aspettare, ho un’ansia pazzesca ed immotivata, non vedo l’ora di uscire da lì bella tranquilla e rilassata con la certezza che va tutto bene.

Se potessi prenderei qualche valeriana, o berrei della birra ghiacciata che con sto caldo sarebbe una meraviglia… e invece no, sto qui e aspetto… uffa… i figli bisogna farli da giovanissimi, massimo 25 anni!
Sono un po’ fuori tempo massimo…ma giusto un po’!
Okkei, adesso che l’ho scritto sto meglio (non è vero… era per rassicurare il marito!).
Bene, ci sentiamo stasera, o domani!
So far, so good!

Me.

Anna

if (WIDGETBOX) WIDGETBOX.renderWidget('a43f024f-922c-44e3-a835-2fde72bcb167');Get the Baby & Pregnancy Countdown Ticker widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
agosto: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Sono passati da qui

  • 11,217 lettori

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad 1 altro follower